Terapia con plasma iperimmune: cittadinanza onoraria per il dottor Giuseppe De Donno

di 18 Maggio 2020 402

Cittadinanza onoraria per il dottor Giuseppe De Donno. Lo ha deciso il Comune di Lequile per omaggiare e dare un tributo al grande valore umano e professionale dimostrato dal primario di Pneumologia dell'Ospedale Carlo Poma di Mantova.

Il medico, originario di Maglie, ha infatti dato un contributo più che prezioso nella lotta al Covid 19, grazie alla sua terapia con plasma iperimmune ottenuto da pazienti guariti dal virus, arrivata anche all'attenzione dell'Onu e del governo americano, e che anche in Puglia ha trovato accoglimento. Un gesto di grande riconoscimento e ammirazione da parte di una comunità che non ha trovato modo migliore che questo per dire un forte grazie a De Donno, il quale ha espresso la sua gioia e la sua soddisfazione attraverso un post sui social, nel quale ha ringraziato il Sindaco di Lequile Vincenzo Carlà, gli amministratori e i cittadini tutti, perché "l'offerta della cittadinanza onoraria non fa che accrescere in me orgoglio e senso di appartenenza ad una terra a cui sono molto legato, il Salento, essendo la terra natale di mio padre"- ha detto il medico e pneumologo salentino.

Ilaria Bracciale

Redattrice

"La comunicazione avviene quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento d’anima."
(Henri Bergson)

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv