Travolto da un furgone mentre fa footing: muore nel giorno del suo compleanno

a cura della 14 Settembre 2020 846

Una tragedia, proprio nel giorno del suo compleanno. Antonio Cappello, 56 anni, di Veglie, ha perso la vita ieri mattina, intorno alle 6, mentre era intento a fare footing nei pressi della circonvallazione che collega Veglie a Porto Cesareo.

L'uomo, titolare di un'azienda di pitturazioni edili, sarebbe stato investito da un furgone Transit, poi uscito fuori strada dopo l'impatto con il 56enne, con a bordo una famiglia di cinque senegalesi diretti a Sant'Isidoro per allestire la propria bancarella al mercato settimanale nella marina leccese, rimasti illesi. L'uomo, invece, è deceduto nonostante l'intervento degli operatori del 118, che non hanno potuto far altro che accertarne la morte. Sul posto, anche i Carabinieri della Compagnia di Campi Salentina e di Veglie, per i rilievi del caso e per risalire all'esatta dinamica dei fatti. Secondo una prima ricostruzione, il conducente del furgone si sarebbe trovato di fronte il podista all'improvviso, e non avrebbe fatto in tempo ad evitarlo, anche a causa di una scarsa visibilità dato l'orario. Il mezzo è stato sequestrato dai militari, e sono in corso le analisi tossicologiche sul conducente. La salma della vittima è stata trasportata presso la camera mortuaria del nosocomio leccese "Vito Fazzi"; i funerali si terranno domani, nella Chiesa di Sant'Antonio Abate, dove un'intera comunità, incredula e sinceramente addolorata, darà l'ultimo saluto ad un caro concittadino.

Redazione

"Ogni giorno con voi pronti a riconoscere la verità ovunque essa sia

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv