L’apparizione della Madonna a Maria Manca: una grande storia da tramandare

a cura della 24 Marzo 2021 279

La cittadina squinzanese rivive i giorni in cui si festeggia, così come si fa da secoli, la Madonna dell'Annunziata, una figura tra le più amate nella storia e nella cultura popolare squinzanese, il cui giorno di festa ricorre il 25 marzo.

Approfondiremo la sua storia e il suo culto con diversi articoli che pubblicheremo e condivideremo con i lettori, così come l'articolo che segue, scritto dal dott. Antonio Pastore, Presidente dell'Associazione "21 ottobre 1618", nata per onorare una straordinaria eredità, un patrimonio spirituale, morale e culturale della storia di Squinzano, 

"Era il 21 ottobre 2015 quando abbiamo deciso di dare vita all’Associazione, prefissandoci l’arduo compito di far riaffiorare nel popolo squinzanese la sopita devozione a Maria, nostra Madre celeste, che ha posato i suoi piedi sulla nostra città, concedendoci una vera e propria Grazia, che per diversi anni è stata purtroppo rinchiusa nei meandri più profondi dell’animo dei nostri concittadini. Abbiamo avviato alcune iniziative con l’obiettivo di realizzare il sogno di far riaccendere la fiamma della fede in modo che ogni squinzanese possa sentirsi protetto da Maria, avvolto dal Suo Manto di Madre e possa dare onore a Lei, tramandando la nostra storia alle generazioni future. Solo così l’apparizione della Vergine Maria alla nostra concittadina Maria Manca non sarà mai dimenticata e i luoghi, segno del nostro culto mariano, saranno finalmente fulcro dell’intero vivere cittadino. Dobbiamo ritrovare l’orgoglio di appartenere ad una collettività che ha avuto questo meraviglioso dono.

Il nostro impegno continua nella divulgazione di quanto accaduto nel lontano 1618 e finalmente in tutta Italia, grazie ad un articolo sulla famosa rivista “Maria con te”, i tanti lettori hanno potuto conoscere la storia del nostro Santuario dedicato alla Madonna Annunziata e alla Madonna del Garofano. Siamo consapevoli che tutto questo non è di per sé sufficiente a far rifiorire l’antico culto per Maria ed è proprio per questo che chiediamo a tutti voi, cari concittadini di non dimenticare le nostre origini e tradizioni, di raccontare la storica vicenda soprattutto ai più giovani e di immaginare insieme un futuro degno del grande dono ricevuto".

Redazione

"Ogni giorno con voi pronti a riconoscere la verità ovunque essa sia

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv