Ciao Pamela, bellissima sposa del Paradiso. I tuoi occhi continueranno a guardare il mondo

di 24 Marzo 2021 11990

Dolore, disperazione, incredulità. Sono sentimenti comuni tra i cittadini di Squinzano che ieri hanno appreso la tragica notizia della morte della 36enne Pamela Pierri, conosciuta in paese come una persona rispettata, riservata oltrechè sposa novella.

Una morte che lascia spiazzati, sgomenti, che fa perdere le parole, anche a chi i fatti deve raccontarli. Una vita spezzata nel fiore degli anni che, se da un lato non fa intravedere alcuna luce e spegne ogni barlume di speranza, dall'altro consola perché l'ultimo gesto di Pamela darà ad altri la possibilità di vivere meglio. Un ultimo gesto d'amore che servirà a salvare altre vite umane. Nella notte, infatti, presso l'Ospedale Vito Fazzi di Lecce, sono stati prelevati gli organi delle giovane squinzanese, venuta a mancare a causa di un'emorragia cerebrale. Sono stati prelevati i reni, il fegato e le cornee della 36enne, in un lavoro d'equipe che ha impegnato, oltre al personale del reparto di Anestesia e Rianimazione diretto dal dott. Giuseppe Pulito, anche un'équipe chirurgica giunta dal Policlinico di Bari per il fegato, e medici urologi ed oculisti del Presidio ospedaliero Vito Fazzi, rispettivamente per il prelievo di reni e cornee. Era stata proprio lei, a manifestare questa volontà, quando era in vita e in salute: donare i propri organi in caso di eventi avversi. E così è stato. I parenti hanno assecondato la volontà della giovane donna, in un estremo atto di generosità, responsabilità sociale e, come ha detto Papa Francesco, di "massima espressione della fraternità universale". Totem abbraccia la famiglia, il marito Marcello Pezzuto, che l'aveva voluta come sua sposa il 6 ottobre del 2020, l'adorato fratello Nicola e poi mamma e papà che hanno fatto per lei tutto ciò che un genitore può fare per rendere felice una figlia ma che nulla hanno potuto di fronte ad un destino assurdo e inspiegabile. Siamo consapevoli che niente e nessuno potrà mai consolarli né tantomeno colmare un vuoto così immenso. Di una cosa però siamo certi. Chi ha avuto la gioia di conoscere Pamela vivrà col ricordo del suo sorriso per sempre. Ciao Pamela, bellissima sposa del Paradiso.

Ilaria Bracciale

Redattrice

"La comunicazione avviene quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento d’anima."
(Henri Bergson)

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv