Giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo, fenomeni sempre più diffusi e preoccupanti

a cura della 07 Febbraio 2021 166

Ricorre oggi, domenica 7 febbraio 2021, la Giornata nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo. La quinta edizione della giornata ricorre per ricordare e sensibilizzare l'opinione pubblica

circa uno dei fenomeni più tristemente diffusi dell'ultimo periodo e che vede coinvolti sempre di più bambini, adolescenti e ragazzi di diversa età. Un fenomeno che, se prima ai consumava esclusivamente in presenza, adesso avviene anche "on-line", su piattaforme virtuali e social, e che negli anni è cresciuto esponenzialmente, provocando disturbi gravi nella popolazione minorile, non sono a livello psicologico, ma anche fisico, che vanno dal mal di testa, alla perdita di appetito o a disturbi del sonno. I dati elevati registrati negli anni, aggravati per alcuni aspetti anche dalla pandemia in corso, hanno allarmato anche l'Unicef, Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia, che ha realizzato una guida per i genitori per prevenire bullismo e cyberbullismo e imparare a riconoscere e prevenire segnali d'allarme e comportamenti pericolosi. Tra alcuni dei suggerimenti dati, quello di non condividere password o nomi utenti, non fornire informazioni personali nei profili social o nelle chat, non inviare foto personali inappropriate, non rispondere a messaggi minacciosi, non cancellare tracce di chat o messaggi.
Intanto si continua ad insistere sulla necessità di formare genitori, educatori e docenti in merito a questo tema, che necessita di collaborazione e sinergia tra scuola e famiglie per ridurre drasticamente una piaga sociale di tale portata.

Redazione

"Ogni giorno con voi pronti a riconoscere la verità ovunque essa sia

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv