"Per un giorno vorrei essere Pablo Rodriguez" : il sogno di un bambino di 8 anni

di 17 Febbraio 2021 159

È arrivato da poco, ma già si è fatto apprezzare a suon di goal: Pablo Rodriguez, classe 2001, il nuovo bomber dell’U.S. Lecce, è riuscito a mettere a segno 4 goal in 6 partite. E come ogni fuoriclasse che si rispetti, inizia a ispirare anche i giovanissimi tifosi giallorossi, che vedono in Pablo un “mito” da imitare. È il caso del giovanissimo Francesco Avantaggiato, 8 anni che vive a Milano e che alla domanda “chi vorresti essere per un giorno?” senza un attimo di esitazione ha risposto “Pablo Rodriguez”.  

Io per un giorno vorrei essere Pablo Rodriguez, un calciatore del Lecce la città in cui è nato il mio papà ed è la squadra per cui tifa. - scrive Francesco - Pablo fa quasi sempre gol! Io vorrei stare sul campo del Via del Mare e segnare tanti gol però non vorrei essere molto molto famoso. Vorrei fare moltissimi gol di testa perché mi piace veramente tanto e salutare i tifosi solo per un giorno. Immagino che la partita inizia alle 12, io ero in panchina, sono entrato al 70' minuto e ho fatto due gol, poi ho fatto assist a Coda che ha fatto un gol. La partita è finita 3-1. A fine giornata sono tornato a Milano con la maglia del Lecce che è giallorossa”.

Il tema ha sin da subito raccolto la curiosità del padre, leccese e grande tifoso della squadra giallorossa, che ha voluto inviarlo personalmente al presidente Saverio Sticchi Damiani che, appena ricevuta la lettera, ha apprezzato il gesto ed il contenuto tanto da decidere di inviare al piccolo Francesco la maglia ufficiale del “99” del Lecce, aggiungendo: “Voto 10 e lode e una maglia di Rodriguez, siete d’accordo?”.

Vincenzo Casilli

Redattore, classe 1996, appassionato di musica e di ogni forma di intrattenimento.

"Dove la stampa è libera e tutti sanno leggere, non ci sono pericoli".
(Tronaste Jefferson)

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv