Tragico weekend sulle strade salentine: due morti in meno di 24 ore

a cura della 21 Giugno 2020 3063

La fine del lockdown, ci ha fatto tornare a vivere, ma anche a morire. Si registrano, infatti, in meno di 24 ore, due morti sulle strade del Salento.

Si tratta di Alessio Quarta, 20 anni, di Carmiano, morto ieri in ospedale in seguito ad un incidente con la sua moto, una Yamaha Xmax, sulla litoranea che collega San Cataldo con San Foca, probabilmente dopo aver perso il controllo del mezzo e senza il coinvolgimento di altri veicoli, e di Francesco Guarnieri, 41 anni, di Campi Salentina, Caporal Maggiore dell'Esercito, anche lui deceduto, questa notte, dopo essere finito fuori strada (la dinamica dell'incidente è ancora al vaglio dei Carabinieri della compagnia di Campi S.na) mentre percorreva a bordo di una Yamaha V-Max 1200, l'arteria che porta a San Donaci. La salma ora è stata trasferita all'Ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, come disposto dal magistrato di turno. Le strade del Salento, tornano a macchiarsi di sangue, subito dopo la fine del lockdown, che se da un lato ci aveva rubato la libertà, dall'altro aveva comunque contribuito a ridurre il tasso di mortalità sulle strade.

Redazione

"Ogni giorno con voi pronti a riconoscere la verità ovunque essa sia

© 2020 Associazione TOTEM NORD SALENTO - P.I. 04700300751 • powered by PLUSadv