L’edificio scolastico torna a vivere. Lunedì si inaugura la ‘De Amicis’ rimessa a nuovo

Torna a risplendere la Scuola Elementare “E. De Amicis” di Squinzano, un'istituzione per l'intera città, dove sono cresciuti, hanno studiato, e hanno trascorso la propria infanzia, innumerevoli generazioni di squinzanesi.

Una nuova facciata, un volto nuovo per la 'De Amicis', progettata probabilmente nel 1876 ma poi realizzata solo nel 1931, oggi completamente rinnovata e ristrutturata, che sarà inaugurata lunedì 2 marzo 2020, alle ore 8.30, alla presenza della dirigente scolastica, del Sindaco e dell'amministrazione, che accoglieranno gli alunni e le loro famiglie, in questo momento particolarmente importante per la scuola e per la comunità.

Queste le dichiarazioni dell'assessore Eleanna Bello: “Si inaugura un luogo simbolo per la comunità squinzanese, sia dal punto di vista degli spazi pubblici, ma soprattutto dal punto di vista didattico e sociale. Un grazie innanzitutto a tutti coloro i quali sono impegnati nella realizzazione di quest’opera.

Per un Amministratore, eventi come questi hanno una forte carica simbolica per la consapevolezza che si tratta di un nuovo inizio. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: non si è curata solo l’estetica, ma anche e soprattutto la sicurezza, la funzionalità e la salubrità degli ambienti, consci che far vivere i ragazzi e farli lavorare in un ambiente gradevole, pulito e dignitoso, oltre che bello e colorato, con nuovi arredi è comunque una forma indiretta di educazione al rispetto della proprietà comune.

Sono certa che, con la collaborazione di tutti, in particolare di docenti e genitori, questo nuovo polo didattico vedrà nascere percorsi educativi di qualità, in grado di aiutare gli studenti nel loro cammino di crescita.

Sempre dalla parte dei bambini e dei ragazzi”, questa è una delle priorità della nostra azione amministrativa. Quando si inaugurano nuovi spazi scolastici, vuol dire che si è voluto investire sul futuro, sulla crescita educativa, professionale e morale della comunità, donando ai nostri figli la possibilità di esercitare il diritto costituzionale all’istruzione”.

Il Sindaco Gianni Marra, invece, dichiara: Prosegue il nostro intenso programma di realizzazione di opere pubbliche molto importanti per la nostra città. Dopo piazza Italo Passante (quella della chiesa di Maria Regina), l'asfalto di molte strade, la manutenzione straordinaria della scuola "Rodari", la rete idrica a casalabate ecc ecc ..il 2 marzo inaugureremo la storica scuola elementare "De Amicis", i cui lavori furnono appaltati circa un anno e mezzo fa. Ma stiamo già lavorando sulla progettazione di importanti interventi su altri edifici scolastici. Abbiamo intrapreso questo percorso virtuoso, nella consapevolezza che investire sulla sicurezza degli edifici scolastici, significa investire sul futuro dei nostri ragazzi. Questi grandi risultati sono il frutto di un grande lavoro di squadra, quindi grazie alla mia maggioranza e ai responsabili degli uffici a partire dall'ufficio tecnico. Sono frutto anche dell'ottima sinergia tra l'amministrazione e il mondo della scuola. Grazie anche alle famiglie per la pazienza dimostrata e a quelle Mamme che in prima persona hanno collaborato con l'amministrazione (non dimenticheremo mai le loro visite sul cantiere). Il 2 marzo sarà un giorno di festa per tutti, perche'restituiremo alla nostra comunità la Scuola elementare E. De Amicis”.

Ottica Fiorentina