CtonFest-Festival del Paesaggio: due squinzanesi apriranno e chiuderanno il grande evento

Dibattiti, incontri tematici, letture, lectio magistralis, mostre e concerti, circa 60 ospiti coinvolti e percorsi enogastronomici in collaborazione con La Terra Nutre.

È tutto questo e altro ancora il “Cton-Fest- Festival del Paesaggio”, un progetto curato dall'Associazione Prendi Posizione con il patrocinio del Comune di Corigliano d'Otranto, in collaborazione con il Castello Volante di Corigliano d'Otranto e l'Associazione "La Terra Nutre", con il contributo di SEVIL, e che si terrà sabato 28 e domenica 29 settembre 2019, nel Castello de' Monti di Corigliano d'Otranto.

Una due giorni di discussioni pensata per condividere idee, visioni e proposte indirizzate alla tutela dell’ambiente e al rispetto del territorio.

Ad aprire l’evento, giunto alla quarta edizione, dopo i saluti del Sindaco di Corigliano d’Otranto, Dina Manti, e di Alessandro De Matteis, Presidente di ‘Prendi Posizione’, sarà la squinzanese Eleonora Andriani, 29 anni, di CETEFIL Unisalento, con il suo intervento su “Per sora nostra madre terra”: sulle tracce di una sensibilità ecologica. Seguiranno nel corso della giornata la proiezione del film documentario di Thomas Torelli, “Un altro mondo”, interventi e dibattiti su Ecolio, l’articolo 9 della Costituzione ed il paesaggio, natura, capitale e lavoro e il concerto di Cesare Dell’Anna e GirodiBanda, “Guerra Tour”.

Il progetto continuerà sabato 29 con dibattiti su “Il diritto al clima e gli strumenti per la sua effettività”, “Diritti della natura e tradizioni religiose”, “Il caso ex Saspi”, termovalorizzatori, l’orrore del campo di Bani Walid, la razza umana migrante, l’impegno per un’ecologia integrale parte dal Salento. E per una squinzanese che apre il grande evento, ce n’è un altro che lo chiude in bellezza: il cantautore Antonio Maggio, infatti, si esibirà sul palco del Cton-Fest con gli Hathor Plectrum Quartet, quartetto nato nel 2007 con l’intento di studiare ed eseguire un ricco repertorio originale per strumenti a plettro, dalle Sonate barocche ottocentesche alla musica moderna e contemporanea.