Anziana donna rischia di soffocare con un boccone di panino in spiaggia. Salvata in extremis

In alcuni casi, nella vita, bisogna avere davvero fortuna. O forse è il fato che interviene per dare un lieto fine alle cose.

È la storia di una donna di Squinzano, di circa 60 anni, che nella mattinata di oggi, martedì 13 agosto 2019, ha rischiato la vita, in un modo banalissimo, potremmo dire, ma che purtroppo avrebbe potuto avere conseguenze irreversibili. L’anziana donna, in questa calda giornata estiva, si trovava sotto l’ombrellone del lido Exotic di Casalabate, e stava consumando un panino, quando, rispondendo al cellulare, qualcosa è andata storta. Un movimento sbagliato o il fatto di aver deglutito velocemente, o di aver respirato male, sarebbe la causa di quanto avvenuto: la donna, infatti, rischiava di affogare per un boccone di panino andato di traverso. Immediato, l’intervento dei bagnini presenti sul lido, e di Ettore de Giorgi, infermiere professionale di Squinzano, imprenditore molto conosciuto in paese e direttore di diverse strutture di residenza per anziani, che le ha praticato la manovra di Heimlich, salvandole la vita. L’uomo giusto al momento giusto, insomma, la cui prontezza e professionalità, mista ad una bella dose di fortuna, hanno permesso che non si aggiungesse un ennesimo tragico caso alle statistiche, già abbastanza drammatiche, che evidenziano una percentuale altissima di morti all’anno per questo motivo, soprattutto bambini e anziani.