Tutta la passione che c'è in una bottiglia di vino: l'incontro del 'Consorzio del Salice S.no'

"Il Consorzio del Salice Salentino tra Enoturismo, Territorio e Comunicazione” è il titolo dell’incontro promosso dal Consorzio di Tutela dei vini Dop Salice Salentino in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Salice S.no.

Appuntamento per domani, giovedì 21 giugno 2018, dalle ore 19, negli spazi del chiostro del Convento della Madonna della Visitazione a Salice Salentino. Un momento di approfondimento dedicato alle peculiarità della Terra salentina e dei prodotti enologici. Valorizzare e promuovere un’area di grande tradizione vitivinicola è la principale missione del Consorzio Doc Salice Salice Salentino, fondato dal 2003 da un gruppo di produttori decisi a dare voce all’omonimo disciplinare tecnico di produzione. Un’istituzione che con impegno e lungimiranza è riuscita ad aggregare, nel corso di questi anni, circa l’80% dell’intera filiera del Salice, unendo le forze e le competenze per valorizzare il settore vitivinicola e promuovendo, al contempo, la qualità del territorio di riferimento a cavallo tra le province di Brindisi e Lecce. “L’esigenza di valorizzare questo vino è l’elemento che ci fa lavorare tutti nella stessa direzione – commenta il presidente del Consorzio di Tutela dei Vini Dop Salice Salentino, Damiano Reale- Oltre all’aspetto economico, ogni singolo socio è interessato a valorizzare e difendere il territorio, con le sue peculiarità e il territorio, capace di dar vita a vini inimitabili. I luoghi di produzione vanno tutelati e divulgati in modo che ogni singolo consumatore possa comprendere cosa c’è dietro ad ogni singola bottiglia di vino”.

L’incontro mira a far sentire, conoscere, sperimentare e recuperare la genuinità delle cose genuine e buone del territorio. Un viaggio per esplorare le emozioni dall’agricoltura alla promozione dei prodotti a livello nazionale ed internazionale: il vino nasce in campagna ed ogni singolo frutto non è altro che il risultato della passione e del rispetto dei luoghi.

Di prestigio gli interventi in programma. Dopo i saluti di apertura a cura del sindaco di Salice Salentino, Antonio Rosato e del presidente del Consorzio di Tutela dei vini Dop Salice Salentino Damiano Reale, gli interventi tecnici di approfondimento a cura di Alessandra Piubello, giornalista ed esperta degustatore “Guida Oro Veronelli”, Laura Donadoni, giornalista e blogger del vino degli Stati Uniti d’America. La conclusione dei lavori è affidata al senatore Dario Stèfano, promotore della Legge sull’Enoturismo. Al termine dei lavori una degustazione dei vini Doc Salice Salentino curata dai sommelier dell’Ais Lecce.

Ottica Fiorentina