“Antico o nuovo? Progresso e modernità nella prospettiva interconfessionale e interreligiosa”

Si svolge presso lo Studium 2000 il convegno "Antico o nuovo? Progresso e modernità nella prospettiva interconfessionale e religiosa", organizzato da Unisalento.

Questo vedrà la partecipazione di moltissime personalità del mondo accademico, non solo salentino. Con il riavviarsi delle lezioni, anche il fermento culturale nel polo universitario salentino si rimette in moto. Il dialogo interreligioso e interconfessionale, anche alla luce di un secolarismo imperante e dell'avanzata di estremismi religiosi in molte parti del mondo, è un tema centrale nell'attualità quotidiana e non soltanto un tema dottrinario e teologico. Sappiamo che l'attuale Papa della Chiesa Cattolica, Francesco I, ha tra le sue proprietà riformatrici una riorganizzazione della Chiesa nei suoi rapporti con il Mondo e con le altre confessioni, non soltanto da un punto di vista materiale ma anche da un punto di vista spirituale. Il convegno si tiene dal 4 al 6 settembre 2019, presso lo Studium 2000, e vedrà la partecipazione di Markus Mulke, Fulvio Ferrario (Teologo della Facoltà Valdese), Patrizio Missere (Teologo della Facoltà Pugliese), Alessandro Capone (UniSalento), Carlo Alberto Augieri (UniSalento), Fabrizio Lelli (UniSalento), Alberto Melloni (Università Modena-Reggio Emilia), Gury Schneider-Ludorff, Ingo Klitzsch, Markus Buntfub, Gloria Samuela Pagani (UniSalento), Giulio Navarra (UniSalento), Heike Walz.
Dipartimento di Studi Umanistici è l'organizzatore principale dell'evento, sono previsti 2 CFU per gli studenti dei corsi di Laurea in Lettere e in Filosofia dell'Unisalento.