Avrebbe rubato soldi alla figlia di una vicina, da una borsa lasciata in auto: condannata

Non avrebbe avuto bisogno di allontanarsi troppo da casa per compiere un furto che oggi costa, a R.B., 40 anni, di Torchiarolo, una pena pari a 1 anno, 11 mesi e 27 giorni di reclusione.

Sembra infatti che la donna, nell'agosto del 2017, avesse rubato una somma di circa 230 euro da una borsa lasciata in auto da una signora che era andata a trovare la madre, residente nella stessa strada dell'imputata. Le stesse telecamere della sua abitazione l'avrebbero immortalata mentre compieva il gesto, per il quale ora, dopo le attente indagini dei Carabinieri ai quali la malcapitata si era rivolta subito dopo aver scoperto il furto, è stata condannata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi. I filmati visualizzati sarebbero stati “tagliati” omettendo proprio l'esatto momento in cui la donna preleva la borsa dall'auto della vittima, ma le immagini della 40enne che esce da casa e altre coincidenze analizzate dai militari, hanno portato infine a rintracciare proprio lei quale colpevole del reato.

Ottica Fiorentina