Salento, terra in crisi. P.I.N.: “Dal Tar l'ennesima conferma”

"L'attenzione rivolta dal presidente del Tar Lecce Antonio Pasca alla crisi del tessuto imprenditoriale rappresenta per noi un segnale importante".

Così Alessia Ruggeri, presidente di P.I.N-Movimento nazionale Partite Iva e vicepresidente di Confimprese Italia.
"La protesta che giovedì abbiamo organizzato in piazza Palio e che ha registrato un'adesione notevole di piccoli e medi imprenditori di ogni settore -continua-  aveva come obiettivo quello di defibrillare le istituzioni sul difficile momento vissuto, da anni, dai protagonisti del tessuto economico. È l'indifferenza a uccidere piccoli e medi imprenditori, ancor più che il regime fiscale vigente: questa è la prima consapevolezza alla quale dovrebbe approdare chi ci governa.

La fotografia del Salento scattata dal presidente Pasca nella sua relazione -continua Ruggeri- è mortificante per chi ogni giorno lotta contro la burocrazia e una tassazione insostenibile, resistendo a denti stretti e assistendo quotidianamente al decimarsi dei colleghi in campo. Una lotta continua tra pareri della Soprintendenza e calamità naturali che minano la continuità di molti esercizi, obblighi fiscali sproporzionati agli introiti, lavoro nero e concorrenza sleale, lungaggine burocratica, assenza di volontà politica: questo viviamo.

Il dato sulla gran parte dei contenziosi, nati da leggi non chiare e che si prestano a diverse interpretazioni -conclude la presidente di P.I.N- dovrebbe  fare da pungolo per chi di competenza. Ascolto, chiarezza, dialogo: sono questi gli ingredienti fondamentali della svolta che, con il nostro movimento, chiediamo a gran voce. La relazione di oggi è l'ennesima conferma della bontà e dell'importanza della nostra battaglia. Ringraziamo il Presidente Pasca, dunque, per aver acceso un faro giuridico sul tema. Così come plaudiamo alla sensibilità dimostrata sul fronte dell'attualità, testimoniata dalla scelta della copertina rosa per la relazione di quest'anno".

Ottica Fiorentina