Non avrebbe mai accettato la separazione: 54enne condannato per stalking e violenza

Le avrebbe reso la vita un inferno, dopo la fine della loro relazione e, come fanno purtroppo in tanti, ha iniziato a starle addosso, soffocandola di attenzioni e togliendole la pace.

Il tutto avrebbe avuto inizio nel 2015, quando un 54enne di Cellino San Marco si separa dalla moglie. Una separazione che lui non avrebbe mai accettato e in seguito alla quale l'uomo avrebbe iniziato a perseguitare letteralmente l'ex moglie, con inseguimenti, pedinamenti, aggressioni verbali, fisiche e minacce di diverso genere, tanto da temere davvero per la propria vita e vivere con un perenno stato di ansia e trepidazione. La situazione sarebbe poi peggiorata a causa di una nuova relazione della donna con un altro uomo, che avrebbe incattivito ancora di più il 54enne. Ora, a distanza di quasi tre anni, il Gip ha emesso la sentenza definitiva contro lo stalker, condannandolo per stalking e violenza privata, a 3 anni e 4 mesi di reclusione, oltre che al pagamento di un risarcimento danni nei confronti dell'ex moglie, che si aggirerebbe intorno ai 5 mila euro.

Ottica Fiorentina