Cocaina e armi nascoste in bagno: in carcere un giovane di 32 anni

Forse aspettava visite, o forse si era semplicemente organizzato in tempo prima di agire, il 32enne di Cellino San Marco arrestato dai Carabinieri della locale stazione.

I militari, infatti, avrebbero trovato nei bagni dell'abitazione del giovane, R.O., un bel po' di materiale che poco ha a che fare con i tipici arredi di un sala da bagno. Un fucile a canne mozze in un sacco di plastica con otto cartucce, una pistola con quattro proiettili, 45 grammi di cocaina nascosti in un calzino e suddivise in diversi involucri. È quanto ritrovato dai Carabinieri in casa del 32enne, successivamente accompagnato presso il carcere di Brindisi per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi clandestine da sparo con relativo munizionamento e ricettazione.

Ottica Fiorentina