Il nuovo 2020 segnato dalle amministrative: Arnesano al voto per il Consiglio comunale

Mancano circa quattro mesi alle prossime elezioni amministrative per il rinnovo del Consiglio comunale di Arnesano e qualcosa inizia a muoversi.

È arrivata ormai al termine la prima esperienza di governo del paese per il sindaco Emanuele Solazzo e il gruppo di Rinnoviamo Arnesano. A maggio saranno gli arnesanesi a giudicare il suo operato, e a dire se quanto fatto è stato sufficiente o meno.

Qualcosa inizia a muoversi, ma non è ancora sicuro, però, che il sindaco uscente e la sua giunta si ripresenteranno dinanzi ai cittadini del piccolo centro salentino. Solazzo e Rinnoviamo Arnesano – la lista che ha sostenuto il candidato sindaco nel 2015 – dovrebbero, teoricamente, ritornare alle elezioni, per toccare con mano il giudizio degli arnesanesi. Solitamente va così, ma le fratture anche in seno alla maggioranza creatasi nel 2015 non sono mancate.

Se Rinnoviamo Arnesano rappresentava il centro-destra, oggi a muoversi maggiormente per le prossime amministrative è il centro-sinistra. Questo, almeno da quanto si apprende dalle azioni rese pubbliche da un nuovo gruppo di cittadini. Ci si riferisce al “Cantiere delle Idee”, con sede in piazza Paisiello.

Da quanto si legge nei manifesti e le pagine social di questo nuovo soggetto politico, il “Cantiere delle Idee”, sta “costruendo un movimento civico che si pone l'obbiettivo di migliorare le condizioni di vita della comunità arnesanese.” Gli obbiettivi del gruppo, e della futura lista, invece “si sceglieranno, attraverso un percorso partecipato e condiviso con la comunità, saranno la via maestra della nostra proposta politica ed amministrativa.” A tal proposito, dalla pagina social creata per l’occasione, si conoscono alcune assemblee organizzate su rifiuti, ambiente e cittadinanza attiva.

Ancora non si conosce il nome del candidato sindaco del centro – sinistra ma, quello che sembra un laboratorio di novità, si augura di essere “capace di guardare al futuro con l'ambizione di recuperare il senso di comunità e di partecipazione.”

Staremo dunque a vedere come si svilupperanno i due poli politici per le prossime elezioni amministrative di maggio, conosceremo il sindaco scelto dal centro-sinistra e se il centro-destra confermerà Solazzo alla guida della sua lista.

Ottica Fiorentina