Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’articolo ricevuto in redazione da Marco Antonio Presta, che ringraziamo per il suo contributo.